Le competenze per la gestione del Porto di Marina di Camerota passano dalla Regione Campania al Comune. Questa mattina il sindaco Mario Salvatore Scarpitta, insieme all’assessore delegato Teresa Esposito, hanno sottoscritto a Napoli l’accordo che ha dato seguito ad un emendamento approvato nei mesi scorsi dal Consiglio regionale. Quest’ultimo prevedeva che le funzioni amministrative relative ai Porti di rilevanza regionale e interregionale venissero trasferite ai Comuni.

Un giorno storico per Camerota – ha commentato Scarpitta -. Un ringraziamento sentito al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e al presidente della IV Commissione Trasporti Luca Cascone che hanno accolto le istanze dei Comuni sulla gestione dell’area portuale. Finalmente si va verso una semplificazione burocratica. Affidare le competenze al Comune significa ridurre le distanze tra l’ente gestore e l’interlocutore. Avanti così“.

Nel corso di questi anni abbiamo lavorato al miglioramento dell’intera area, all’implementazione di nuovi servizi e alla fruibilità dell’intero scalo turistico, marittimo e peschereccio. Attraverso questa operazione potremo gestire tutte le fasi restando ancora più vicini alle varie categorie che popolano il nostro Porto” ha aggiunto l’assessore Teresa Esposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano