Grande successo al convegno organizzato dal gruppo consiliare PD di Eboli sui distretti rurali e agroalimentari di qualità. Nel corso dell’incontro, in una sala gremita da imprenditori agricoli e non, è stato ribadito che il mondo agricolo per crescere e svilupparsi ha bisogno di questi nuovi soggetti locali, per non farsi cogliere impreparati e per sfruttare al meglio finanziamenti europei dedicati.

Su questo versante si è registrata la piena collaborazione dell’europarlamentare Giosi Ferrandino che si è detto disponibile, operando in sinergia con la Regione, ad attivarsi per favorire la creazione dei distretti in modo da dare nuovo impulso ai processi di sviluppo in atto sui territori.

Dopo le numerose sollecitazioni degli operatori del settore è stato anche chiesto agli amministratori regionali presenti di sbloccare la situazione del PSR.

E’ emersa la necessità di ricercare nuove risorse per finanziare le istanze presentate per la misura 4.1.1 e soprattutto per le misure 6.1.1 e 4.1.2, il cosiddetto “pacchetto giovani”. Il presidente della Commissione regionale Trasporti Luca Cascone ha rassicurato sia rispetto ai tempi per evadere le pratiche che rispetto alla volontà di ricercare nuove risorse da destinare al finanziamento delle istanze presentate. Buone notizie, inoltre, circa il processo d’avanzamento e potenziamento dell’aeroporto Salerno-Costa D’Amalfi e il prolungamento dell’Aversana oltre il fiume Sele.

Anche il presidente della Commissione Bilancio Franco Picarone ha ribadito la volontà della Regione di risolvere la situazione entro la fine di gennaio e soprattutto ha espresso la ferma volontà di ricercare le risorse per finanziare il maggior numero possibile di domande presentate ricorrendo anche al  trascinamento.

La serata si è conclusa con la proposta dei consiglieri Infante e Rizzo di attivarsi per creare un Comitato promotore del Distretto Rurale della Piana del Sele e dei Distretti Agroalimentari di Qualità, indispensabili strumenti per accelerare i processi di crescita e di sviluppo del comparto agricolo.

– Chiara Di Miele –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*