Sabato 13 e domenica 14 novembre, presso il Museo Speleo-archeologico di Pertosa, si terrà l’evento “Archeologia e tecnologie innovative. Il patrimonio culturale delle Grotte di Pertosa-Auletta”.

Il primo appuntamento sarà sabato 13 novembre con un seminario alle ore 16:00 dove si racconteranno 3500 anni di storia del sito ipogeo, dalle palafitte al culto micaelico fino ad arrivare ai tempi odierni e alle tecnologie innovative sempre più presenti nella divulgazione museale.

All’incontro parteciperanno Anna di Santo, del Consiglio di Amministrazione della Fondazione MIdA, che introdurrà i lavori, Antonella Minelli dell’Università del Molise che tratterà la rilevanza archeologica delle Grotte di Pertosa-Auletta, Rosanna Alaggio, anch’essa dell’Università del Molise, che invece presenterà il libro di Filomena Papaleo “Il culto micaelico nella provincia di Salerno. La Grotta dell’Angelo di Pertosa-Auletta”. Infine saranno presenti gli ingegneri Giuseppe La Greca e Federico Capriuoli che faranno una presentazione dell’esperienza di realtà virtuale 3D sul sito palafitticolo nell’antro delle Grotte.

La giornata di domenica 14 novembre si aprirà alle ore 11:00 con dei laboratori di archeologia sperimentale dedicati ai bambini dai 6 ai 12 anni, presso il Museo Speleo-archeologico. A seguire, si potrà effettuare una visita nell’antro delle Grotte guidata da Antonella Minelli.

L’evento si svolgerà nel rispetto delle normative anti Covid-19. Inoltre, per le attività di domenica è obbligatoria la prenotazione. 

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano