Il Forum dei Giovani di San Pietro al Tanagro da oggi dà ufficialmente l’avvio alle attività del progetto denominato “Protagonismo Giovanile & Sviluppo Aree Interne” finanziato nell’ambito del programma “Giovani in Comune” della Regione Campania.

Un programma ambizioso e con una visione precisa: sostenere il protagonismo dei giovani per un loro pieno coinvolgimento nella vita economica, sociale e politica del Comune di San Pietro al Tanagro e del Vallo di Diano. Il protagonismo verrà incentivato stimolando una relazione positiva tra la costruzione del proprio futuro e il rilancio del territorio coinvolgendo i giovani nell’azione di co-mappatura degli spazi sottoutilizzati, nella co-progettazione, nell’ampliamento dell’offerta formativa, nella creazione di punti informativi e di orientamento per cogliere nuove opportunità nel lancio di “call” per acquisire istanze, idee e indicazioni utili per la valorizzazione del territorio a fini economici ed occupazionali. Una ulteriore iniziativa per i giovani del Vallo di Diano a testimonianza dell’impegno giovanile per le aree interne supportato dal team di progetto costituito dal Comune di San Pietro al Tanagro che metterà a disposizione spazi e  logistica e la QS & Partners di Vincenzo Quagliano ideatrice del progetto.

“Il progetto è incentrato sulle politiche di formazione e di educazione che favoriscano la partecipazione e l’inclusione dei giovani nella vita sociale del paese rispondendo ad un bisogno essenziale della comunità giovanile di disporre di spazi pubblici, gratuiti ed accessibili, dove poter esprimere il proprio talento, far emergere le proprie attitudini, acquisire conoscenze ed abilità anche pratiche, realizzare un’esperienza di vita e di lavoro, socializzare e confrontarsi con i loro coetanei a livello locale e nazionale alimentando una rinnovata fiducia in sè stessi.  Il progetto costituisce una concreta e attuale politica a sostegno della generazione digitale e ambientale per renderla protagonista del suo futuro e contenere l’abbandono delle nostre aree interne”  ha dichiarato il Presidente del Forum, Giovanni Pagliarulo.

Il team di progetto è altresì consapevole dell’importanza di attivare una co-progettazione innovativa con altri giovani del comprensorio del Vallo di Diano al fine di creare una nuova cultura in materia di sviluppo che va oltre i paesi di appartenenza con una visione tesa a creare opportunità di cooperazione in ambito nazionale e comunitario.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*