Il dottor Francesco Di Biase, originario di Buccino, neurochirurgo presso l’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” di Potenza, insieme al collega Giulio Cecchini è considerato tra i pionieri, in Italia, in materia di Neurochirurgia mininvasiva per i loro concetti e il loro modo di fare medicina.

La Neurochirurgia mininvasiva è un insieme di tecniche che permettono di svolgere una procedura chirurgica attraverso piccolissimi tagli, rispettando le strutture non interessate dalla malattia e riducendo al minimo il trauma dell’operazione.

Di Biase, classe 1976, formatosi presso i più grandi centri di Neurochirurgia mininvasiva di Pittsburgh, Sidney, Birmingham e Zurigo, insieme al dott. Cecchini è stato protagonista di un importante corso tenutosi a Berlino, incentrato sulle tecniche più avanzate di Neurochirurgia finalizzate all’asportazione di neoplasie cerebrali in aree di difficile accesso e di fronte ad una platea internazionale i due hanno esposto le loro nozioni.

Quello a cui oggi i due neurochirurghi sono arrivati è la quasi totale sostituzione delle tecniche microchirurgiche con le tecniche endoscopiche, ancora più mininvasive. Piccoli accessi chirurgici, quasi mai superiori a 2-3 centimetri, per lavorare all’interno del cervello con tecnica totalmente endoscopica.

La chirurgia mininvasiva è una filosofia di lavoro e direi anche di vita, la cui essenza è il rispetto totale del paziente – ha dichiarato ad Ondanews il dott. Di Biase – Ogni intervento è ‘disegnato’ per quella persona come un sarto farebbe con un cliente. Parliamo di una chirurgia sartoriale dove al centro c’è il benessere psicofisico dell’ammalato”.

Fondamentale  è stato l’apporto del primario Giovanni Vitale, Direttore del reparto di Neurochirurgia dell’ospedale “San Carlo”, che ha permesso ai due giovani neurochirurghi di portare avanti le loro idee dandogli tutto lo spazio e la fiducia necessaria per esprimersi al meglio.

– Serena Picciuolo –

6 Commenti

  1. Sono Gino Carbone sono stato operato dal dott. Di Biase e dai suoi colleghi di asportazione di un meningioma a cavallo al nervo ottico intervento lungo 9 ore e complesso voglio solo dire grazie amico mio a te e tutti i dott. Del reparto ma in particolare alle infermiere che mi sopportato in particolare Tiziana siete angeli ringrazio il professore Vitale

  2. Marisa Picciuolo says:

    Il dottore di Biase voglio esprimerlo in poche parolea per me importanti.. Perché è un anno che mi segue mi segue mi ha operato ernie e da pochi giorni sono stata dimessa perché mi ha operata per stabilizzazione vertebrale e posso solo dire che è “ECCELLENZA ASSOLUTA” oltre che dall umanità e presenza e disponibilità unica e presente… Il mio faro caro dottore di biase dalle paure alle forza che mi avete supportato sempre e ora è tutto in discesa.. Non finirò mai di esprimere io e la mia famiglia la mia gratitudine ad un dottore che a posto delle mani ha mani magiche per ritornare a farti stare bene

  3. Antonio Tedesco says:

    Buona sera
    mi chiamo Antonio T.da Satriano di Lucania,vorrei esprimere nel mio piccolo TUTTA la gratitudine nel dott.Di Biase Francesco.Mi ha operato sei 6 anni fà per protusione L4-L5,fino ad’esso come la dottore mi ha detto,tutto a posto.(Ad averni dottori cosi) Grazie ancora

  4. nel lontano 2014 a operato il mio dolce papà era grave e vissuto a un altro anno .vorrei ringraziarlo .grazie

  5. Filippo Lupo says:

    Io sono stato operato alla schiena da lui dott di biase persona squisita dico speciale e orgoglioso

  6. Siamo orgogliosi che un Buccinese abbi gli onori per la sua eccellente professionalità. Auguri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*