Il Comune di Vietri di Potenza si è attivato per l’istituzione delle aree pedonali per i mesi di giugno, luglio, agosto e settembre, per dare la possibilità agli esercenti di poter occupare gli spazi esterni ai locali, anche per la somministrazione in strada e sul suolo pubblico.

L’Amministrazione Comunale ha predisposto lo spazio gratuito per gli esercenti che ne faranno richiesta, come da indicazioni del Governo.

Stiamo facendo il possibile – ha dichiarato il sindaco Christian Giordano – per sostenere le attività che hanno maggiormente subito l’impatto della crisi economica dovuta all’emergenza epidemiologica. Abbiamo messo in campo iniziative capaci di garantire un sostegno economico concreto, a partire dall’esenzione per l’intera annualità della Tari fino all’iniziativa dell’incremento delle isole pedonali per favorire l’utilizzo di spazi pubblici. Per una comunità piccola come la nostra lo sforzo è enorme ma ritengo che siano questi i momenti in cui le Istituzioni debbono dimostrare di essere vicine ed utili al cittadino“.

Negli anni precedenti le aree pedonali erano istituite solo la domenica e nei mesi di luglio ed agosto. Quest’anno, soprattutto per andare incontro alle esigenze degli esercenti, le aree pedonali saranno attive da giugno a metà settembre. Infatti l’Area Tecnica del Comune ha pubblicato l’ordinanza che istituisce le isole pedonali dal 12 giugno al 14 settembre, dalle ore 20 all’una:

  • tutti i venerdì e i sabato in Corso Vittorio Emanuele, dall’intersezione con via Santa Lucia fino all’intersezione con Viale Tracciolino;
  • tutte le domeniche in Corso Vittorio Emanuele (dall’intersezione con via Santa Lucia fino al civico 146) e in Viale Tracciolino (fino al civico 28);
  • nei giorni 10, 11, 12 e 13 agosto in Corso Vittorio Emanuele dall’intersezione con via Santa Lucia fino all’intersezione con Viale Tracciolino.

Saranno consentite forme di attività di somministrazione al di fuori dei locali commerciali all’interno dell’area pedonale, previa presentazione di regolare richiesta. Il modello di richiesta è stato già pubblicato ed è disponibile sul sito del Comune. Bisognerà ovviamente rispettare le norme in vigore sull’emergenza epidemiologica da Covid-19 e in particolare le linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*