Non è passato inosservato al Comune di Vietri di Potenza l’appello lanciato dagli operatori e sanitari del reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale “San Carlo“. Ieri, infatti, anche a mezzo social e con un tam tam anche su WhatsApp, è stata richiesto un aiuto per la fornitura di mascherine.

Per questo motivo, un piccolo contributo è arrivato dal sindaco di Vietri, Christian Giordano, e dall’Amministrazione comunale. In mattinata, infatti, presso l’ospedale “San Carlo”, tramite i volontari della Protezione Civile di Vietri, sono state consegnate 25 mascherine destinate agli operatori sanitari che potranno utilizzare in questi giorni di grande emergenza sanitaria, in attesa di altri dispositivi che verranno forniti dall’azienda ospedaliera. Quelle donate sono mascherine in tessuto polipropilene, che garantiscono impermeabilità, traspirabilità e filtrazione a due veli, con tessuto igienizzato con spray disinfettante. Tra l’altro lavabili in acqua bollente e quindi riutilizzabili.

Il Comune ne aveva ricevute 500 da un imprenditore vietrese e le aveva già destinate a tutti i volontari, Forze dell’Ordine, dipendenti ed a tutte le persone che stanno operando sul territorio.




In una lettera inviata insieme alle mascherine, il sindaco Giordano ha scritto agli operatori sanitari: “Abbiamo appreso del vostro appello che non poteva passare inosservato. Per questo abbiamo deciso di donarvi queste mascherine. Per noi si tratta di un piccolo gesto rispetto all’immenso lavoro che svolgete. Buon lavoro, ce la faremo“.

Gesto molto apprezzato dal personale sanitario del reparto di Terapia Intensiva Neonatale, che ogni giorno cura con amore e grande professionalità tanti neonati.

– Claudio Buono –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*