Ancora incertezza per i lavoratori idraulico-forestali, per i quali la Regione ha finanziato appena il 44% del totale delle spettanze da coprire per il 2021, mentre non c’è ancora traccia dei 400 milioni di euro annunciati da De Luca, necessari a finanziare un’attività fondamentale per la prevenzione degli incendi, per la salvaguardia del territorio da rischi derivanti da dissesto idrogeologico e per la manutenzione dello straordinario patrimonio di parchi della Campania. Totalmente al palo il piano dei finanziamenti per il quinquennio 2020-2025 e, sebbene le Comunità Montane, in qualità di enti delegati ai pagamenti, stiano rispettando i tempi, c’è incertezza sul prossimo futuro dei circa tremila idraulico forestali”.

Così il presidente della Commissione speciale Aree Interne e consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Michele Cammarano, intervenendo a margine della riunione della Commissione Agricoltura.

La Regione Campania – sottolinea Cammarano – deve attivare al più presto il percorso, promesso da anni, per la stabilizzazione definitiva degli operai idraulico-forestali. Nel frattempo, vanno indicati i tempi e le modalità relativi all’erogazione delle risorse 2021, necessarie al pagamento degli stipendi”.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano