Due anfore di epoca romana sono state sequestrate questa mattina dai Carabinieri della Stazione di Sapri agli ordini del Maresciallo Pietro Marino presso l’abitazione di un noto imprenditore di Sapri, già denunciato la scorsa settimana dagli uomini dell’Arma per minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale e conseguentemente privato delle armi detenute regolarmente in casa.

I militari nel corso di un normale controllo presso l’abitazione del 50enne, effettuato questa mattina, hanno dunque immediatamente notato la presenza delle due opere d’arte, di inestimabile valore, sprovviste di alcun dato relativo alla loro provenienza.

Le due anfore sono state subito sequestrate dai Carabinieri e trasportate presso la locale Compagnia, mentre il 50enne, immediatamente denunciato, dovrà rispondere davanti ai giudici del Tribunale di Lagonegro del reato di ricettazione di opere d’arte appartenenti al patrimonio dello Stato.

– Maria Emilia Cobucci –


  • Articolo correlato

29/12/2019 – Ubriaco minaccia e aggredisce i Carabinieri. Sequestrate armi e denunciato noto imprenditore di Sapri

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*