Il grande cuore del Vallo di Diano continua a dare vita ad azioni di solidarietà e di aiuto nei confronti della popolazione ucraina martoriata dalla guerra in corso. Beni di prima necessità, donazioni di vario genere e farmaci sono partiti dal comprensorio alla volta dell’Ucraina in queste settimane contraddistinte dal conflitto bellico.

Ultima in ordine di tempo è l’importante iniziativa messa in atto dalla Colomba Soccorso di Atena Lucana che ha donato un’ambulanza che sarà diretta nella città di Ternopil, nella parte occidentale del Paese. Il mezzo di soccorso servirà agli ospedali della zona per il trasporto di feriti e di quanti dovessero avere bisogno di cure in ospedale. Purtroppo sono centinaia in questi giorni i civili ucraini ricoverati nei vari ospedali della nazione in gravissime condizioni perchè rimasti feriti nel corso degli attacchi tra i militari ucraini e quelli dell’esercito russo.

Una guerra che si inasprisce ogni giorno che passa e che non accenna a concludersi, tenendo col fiato sospeso anche la vicina Europa. Nonostante i timori e gli eventi drammatici causati dal conflitto, sono in tanti a far sentire la propria vicinanza ai fratelli ucraini e a donare senza sosta, come nel caso dei volontari della Colomba Soccorso.

L’ambulanza donata a Ternopil è carica di attrezzature mediche e barelle e, come fanno sapere i volontari, “serve come il pane, perchè i mezzi di soccorso iniziano a scarseggiare. Quando gliel’abbiamo mostrata quasi piangevano“.

La Colomba Soccorso nelle scorse settimane aveva inviato anche medicinali e generi di prima necessità in Ucraina, mentre qui nel Vallo di Diano ha messo a disposizione dei profughi di guerra lo Sportello Amico e l’Ambulatorio Sociale per effettuare visite gratuite sia agli adulti che ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.