La bellezza delle Grotte di Pertosa-Auletta immortalata in uno scatto fotografico diventato virale.

Un tenero “bacio” atteso da 20mila anni e riportato da una fotografia che mostra l’unione tra una stalattite e la sua “compagna” stalagmite.

Le stalattiti (dal greco stalaktites, “gocciolante”) e le stalagmiti (dal greco stalagma, “goccia”) sono formazioni minerali prodotte dall’accumularsi nel tempo del carbonato di calcio depositato dalle acque sotterranee. Le prime si formano dal soffitto e si estendono verso il basso. Le seconde seguono un percorso inverso: risalgono dal pavimento di una grotta soggetta a fenomeni di carsismo. La formazione delle grandi stalattiti richiede tempi lunghissimi, anche migliaia di anni.

Lo scatto è stato pubblicato il 29 novembre scorso sulla pagina Facebook delle Grotte di Pertosa ma negli ultimi giorni è diventato virale attirando l’attenzione di numerosi siti nazionali.

“Questo fenomeno – spiega Francescantonio D’Orilia, presidente della Fondazione MIdA – sta ad indicare che la nostra è una grotta viva. In ventimila anni queste concrezioni crescono lentamente cercando di toccarsi ed andranno a formare un unico corpo che prenderà il nome di colonna. L’impatto della foto e dell’evento ci fa ben sperare perchè vuol dire che c’è grande interesse dal pubblico per i fenomeni naturali e, nello specifico, per alcune bellezze del nostro territorio”.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*