Molti turisti hanno scelto come meta del proprio Ferragosto le Grotte di Pertosa-Auletta, alla scoperta dei suoi tesori sotterranei.

Oltre 2000 persone, infatti, si sono recate in visita al complesso speleologico, unico sito in Europa dove è possibile navigare un fiume sotterraneo (Negro) addentrandosi nel cuore della montagna.

Un trend di visitatori in crescita, che ha registrato nei giorni 14, 15 e 16 agosto un aumento all’incirca del 10% rispetto all’anno 2014. Un dato che premia la qualità dell’offerta turistica MIdA e che alimenta le prospettive, già positive, sull’incremento del turismo speleologico in tutta Italia.

“Il successo di visite che abbiamo censito in questi giorni – sottolinea il presidente Francescantonio D’Oriliaè un segnale altamente positivo per la Fondazione MIdA, che ogni giorno s’impegna ad offrire al turista suggestivi percorsi underground (dai percorsi turistici alle visite speleologiche) e tante attività collegate, a partire dai musei integrati dell’ambiente all’escursionismo, dal rafting sul fiume Tanagro alle passeggiate a cavallo, dall’enogastronomia all’artigianato tipico, che insieme valorizzano ed esaltano le peculiarità non solo delle grotte, ma dell’intero territorio”.

Dal 21 al 23 agosto, per la XX edizione del Festival “Negro”, dedicato quest’anno al tema “Radici – la musica dal futuro antico”, con grandi ospiti, a partire da Francesco De Gregori, che proporranno il loro repertorio artistico in una chiave affascinante e adattata a stalattiti e stalagmiti millenarie, la Fondazione MIdA riserva un’eccezionale promozione sul biglietto del percorso completo in grotta (sconto del 50% per chi acquisita il biglietto del festival).

E’ possibile consultare gli orari sul sito www.grottedipertosa-auletta.it o la pagina fb Grotte di Pertosa-Auletta.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.