Paura nella notte a Buonabitacolo dove una donna insieme ai figli è rimasta intossicata dal monossido di carbonio sprigionatosi dal camino dell’abitazione.

Si tratta di una 25enne di origini brasiliane e dei suoi piccolissimi figli di 3 anni e 15 mesi.

La donna è stata ritrovata insieme ai piccoli nell’abitazione invasa dal fumo e tutti e tre sono stati trasportati dai sanitari del 118 all’ospedale “Luigi Curto” di Polla per le cure del caso.

Successivamente i medici hanno disposto il trasferimento della donna all’ospedale “Ruggi” di Salerno e dei due piccoli figli al “Santobono” di Napoli. La donna e i bambini fortunatamente non sarebbero in pericolo di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano