L’abbandono dei rifiuti è una pratica, purtroppo, sempre più diffusa che denota uno scarso senso civico.

A pagarne le spese sono spiagge, luoghi in natura e sentieri collinari e montani. Per questo motivo ieri è stata organizzata una giornata, promossa da Raffaele Bisogno, referente Plastic Free di Sapri e accolta con entusiasmo da Fernanda Quaglia, referente Plastic Free di Pollica, per la rimozione dei rifiuti abbandonati presenti nei diversi comuni del Cilento e del Golfo di Policastro.

All’iniziativa hanno aderito anche diverse associazioni: Cilento Ckean Up, Cilento a portata di mano, Smack, Viculi Viculieddi, Ambiente trasversale e Pollica città Slow, Golfo Treck Sapri, BAM Sapri e Green Boys sempre di Sapri.

Un momento di sensibilizzazione dedicato alla cura dei territorio al fine di preservare le bellezze paesaggistiche e naturalistiche.

I rifiuti sono stati raccolti a Sapri, Torraca e Tortorella.

A Tortorella hanno contribuito anche i più piccoli che hanno anche posizionato delle piantine nelle aree verdi.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*