La Certosa di San Lorenzo di Padula il 27 gennaio celebra il Giorno della Memoria al fine di ricordare un oscuro e tragico capitolo della nostra storia e riflettere sulla crudeltà efferata che tante volte è generata dalla consapevolezza di poter sottomettere l’altro, il diverso.

In tale occasione l’installazione dell’opera d’arte “Procede tutto secondo i piani” dell’artista canadese Myriam Laplante, collocata nell’area dei forni, verrà eccezionalmente aperta al pubblico.

L’opera, parodia complessa dei laboratori militari segreti, si focalizza sull’assurdità della società contemporanea: una sinistra officina alchemica affollata di oggetti, di immagini e di sostanze utilizzate per il trattamento delle cavie.

Sarà prevista, inoltre, l’apertura della cella numero 7 contenente le opere “Lettere dalla Memoria di Innocente” e “Scarface” di Paolo Chiasera, della mostra permanente “Le opere e i Giorni”, legate rispettivamente ai concetti dell’importanza della memoria e della sopraffazione dell’uomo sull’uomo.

I visitatori potranno visitare le opere dalle ore 10 alle ore 17.30.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*