Al via il Giffoni Film Festival. E’ stato presentato ieri  il programma della kermesse dedicata al cinema per i ragazzi, giunta quest’anno alla 44esima edizione, che si svolgerà dal 18 al 27 luglio. Ricchissimo il programma di quest’anno e tanti gli ospiti che approderanno per l’occasione a Giffoni Valle Piana. La famosa vetrina internazionale sul cinema a contenuti per ragazzi quest’anno presenta come tema centrale  “Be different” (“La differenza“).

Tra i vari nomi che arriveranno al Festival per l’occasione, c’è anche quello di Richard Gere. L’attore  holliwoodiano presenzierà per la prima volta all’evento nella giornata del 22 luglio.

Oltre a Richard Gere, arriveranno per il festival tanti altri vip, come Giorgia Wurth che presenterà il suo primo libro scritto con Euridice Axen, Pif, Matt Bomer, Lea Michele, gli attori di Gomorra la serie Marco D’Amore e Salvatore Esposito, Alessia Piovan che torna al cinema con Cam Girl. E ancora, Isabella Ferrari, Margaret Madé e tanti altri.

Tra gli ospiti stranieri, ci saranno anche Alan Rickman e Ryan Guzman, che presenteranno il nuovo film dedicato all’hip hop, Step Up All In, e saranno doppiati nella versione italiana da Lorella Boccia e dal rapper Gué Pequeno. Tra altri italiani famosi, troviamo Ornella Muti e Luca Argentero che saranno a Giffoni per l’ultimo giorno del Festival, il 27 luglio.

Non mancheranno i personaggi noti della televisione, come i protagonisti della serie tv Braccialetti Rossi, ma anche Giulia Michelini e Max Giusti e la Iena Elena di Cioccio, al suo debutto cinematografico con il film Ci Vorrebbe un Miracolo.

Il centro del festival, però, è ancora una volta il cinema. Sono previste infatti proiezioni di grandi anteprime. Prima su tutte, Planes 2, secondo episodio della mini saga targata Disney, ma anche L’ape Maia – il film, Romance di Laura Halilovic, il capolavoro giapponese di Hayao Miyazaki Si alza il vento e l’attesissimo dalle giovanissime Winx Club – Il mistero degli abissi.

 La forza della rassegna di Claudio Gubitosi sta però nei ragazzi: ce ne saranno 3500 dai 3 ai 25 anni, provenienti da 41 Paesi del mondo e da 160 città italiane.

– redazione –


Commenti chiusi