Un episodio che lascia l’amaro in bocca quello accaduto nella notte tra sabato e domenica all’interno del Cimitero di Galdo, frazione di Sicignano degli Alburni.

Ignoti, infatti, dopo essere entrati nel luogo santo hanno portato via da tutte le sepolture i vasi adibiti a portafiori. Si tratta per la maggior parte di contenitori in rame o bronzo che sono stati asportati dalle tombe e dalle lapidi presenti.

Amara, quindi, la scoperta dei familiari dei defunti che ieri mattina hanno notato l’assenza dei portafiori dalle tombe di famiglia.

I Carabinieri sono stati informati su quanto accaduto, mentre la comunità della frazione Galdo è rimasta particolarmente colpita e indignata in seguito a questo furto irrispettoso della memoria dei propri cari sepolti. Si tratta del secondo episodio del genere messo a segno ai danni del Cimitero della frazione del paese.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.