Derrate alimentari, attrezzature agricole, carburante e olio d’oliva, è quanto rubato in queste settimane da un gruppo di ladri che ha preso di mira le abitazioni di periferia situate nel territorio del comune di Contursi Terme.

Furti e numerosi tentativi di furti hanno messo in allerta i residenti delle località Lauri, Pagliarini, Forca Cesina, Valle della Falce, Praineta, Fosso del Palazzo, Prato, Serrone del Giacomo, Saginara e contrada Macchitelle, tanto che i cittadini si sono organizzati in ronde.

Una vicenda che ha suscitato preoccupazione e l’attenzione dell’amministrazione guidata dal primo cittadino Alfonso Forlenza che ieri sera ha incontrato i cittadini per fare il punto della situazione.

Si tratta di furti che avvengono nelle zone di campagna collocate nei pressi dell’autostrada e della strada statale Fondo Valle Sele – spiega il sindaco Alfonso Forlenza – Chiederemo al Prefetto di Salerno un potenziamento delle Forze dell’Ordine sul territorio e in accordo con i cittadini, valuteremo l’ipotesi di far controllare l’area dei furti dalla vigilanza privata che verrà pagata dai cittadini”.

Il comune di Contursi già si avvale del lavoro dei vigilantes per sorvegliare e controllare il territorio ed in particolare il centro storico della cittadina.

Intanto ieri sera, i cittadini hanno dato vita ad un comitato spontaneo per sorvegliare il territorio.

Siamo terrorizzati dall’idea che qualcuno possa entrare in casa e derubarci di quel poco che ci permette di vivere dignitosamente – spiega uno dei residenti – I mezzi agricoli e tutta l’attrezzatura collegata ai lavori agricoli rappresentano l’economia del nostro territorio, senza non possiamo lavorare e vendere i prodotti dei nostri terreni“.

– Mariateresa Conte 

Un commento

  1. Maria cappetta says:

    Solo chiacchiere, di concreto nulla

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*