carabinieri 04Continuano le indagini da parte dei carabinieri della Compagnia di Sala Consilina tese a dare un nome ed un volto ai malviventi che, nei mesi scorsi, hanno commesso furti nel Vallo di Diano.

Questa mattina, infatti, i militari della Compagnia di Sala Consilina hanno tratto in arresto un pregiudicato albanese, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del tribunale di Lagonegro, su proposta della locale Procura della Repubblica.

D.R., 28enne, al termine di articolate attività di indagini condotte dal Nucleo Operativo e Radiomobile, è risultato autore di numerosi furti nel Vallo di Diano, perpetrati nella notte durante il mese di febbraio 2013.

Nello specifico, il 28enne ha commesso quattro furti nei comuni di Polla, Atena Lucana e Padula, rubando dalle abitazioni denaro e monili in oro per una somma complessiva di circa 4000 euro.

L’arrestato, intercettato a Cardito, comune dell’hinterland napoletano, alla vista dei carabinieri non ha opposto resitenza ed è stato trasferito presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale, in attesa dell’interrogatorio da parte dell’autorita’ giudiziaria mandante.

– redazione –


 

Commenti chiusi