“Friday for future”. A Buccino alunni in sciopero per la giornata mondiale del clima























.

In migliaia sono scesi in piazza questa mattina per il “Friday for future” ed anche Buccino, nel suo piccolo, ha voluto partecipare. Gli studenti della II A dell’Istituto Comprensivo hanno manifestato per far sentire la loro voce al suono dello slogan “Io non merito l’estinzione”.  L’iniziativa, promossa dal Dirigente scolastico Rosangela Lardo, è stata curata dalla professoressa di lettere Simona Rocco e dalla professoressa di lingua straniera Cristina Zobel.

La protesta è ispirata da Greta Thunberg, 16enne svedese, divenuta il simbolo della lotta ambientale da quando, la scorsa estate, ha iniziato a protestare ogni venerdì di fronte al Parlamento svedese per chiedere misure più efficaci contro i cambiamenti climatici.







Questa idea nasce dallo sciopero promosso da Greta Thunberg – dichiara la professoressa Simona Rocco – ed anche noi abbiamo deciso di aderire per la salvaguardia del nostro paese ed anche per mostrare ai ragazzi lo sciopero pacifico come strumento costruttivo”.

Gli studenti questa mattina sono partiti dalla loro scuola, armati di cartelloni e recitando slogan in italiano e in inglese, per giungere nel parco della Rimembranza dove le professoresse hanno tenuto una lezione all’aria aperta sull’ecologia e sull’ambiente, per poi terminare la loro marcia davanti al Comune.

Finalmente si sta smuovendo qualcosa – ha affermato l’assessore alla Pubblica Istruzione, Politiche Sociali e Giovanili, Katia Trimarcoe questo qualcosa parte proprio dai bambini ed è importante perché saranno gli adulti di domani. I ragazzi qui a Buccino stanno già operando con il progetto ‘Mensa rifiuti 0’ ottenendo ottimi risultati e continueremo con altri progetti”.

– Serena Picciuolo –

. . .

































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*