Ospite oggi nel popolare programma di Canale 5 “Pomeriggio 5″ condotto da Barbara D’Urso è stato il telecronista sportivo Sergio Vessicchio. L’ex giornalista, al centro di una bufera mediatica per aver usato frasi sessiste nei confronti di un’arbitro donna durante una telecronaca sportiva ad Agropoli, è stato ospitato in studio per difendersi e spiegare i motivi che lo hanno portato ad usare tali espressioni.

Diversi sono stati però gli argomenti che hanno portato Vessicchio a scontrarsi sia con la conduttrice che con gli ospiti in studio. “Ho usato quelle frasi – spiega Vessicchio – nei confronti dell’arbitro perché in quel momento ero nervoso ed ero preso da argomenti che toccano la mia terra ossia la sanità ed in particolare l’ospedale di Agropoli e la squadra Agropoli calcio. Mi scuso per le parole dette”.

La conduttrice ha cercato di capire il nesso tra i due argomenti ovvero la partita e la sanità. Domanda a cui Vessicchio ha cercato di rispondere tirando fuori altri argomenti che sono stati fortemente contraddetti. “Facendo così finirai per aggravare ulteriormente la tua posizione – ha dichiarato la conduttrice – a dimostrazione che hai qualcosa contro le donne. Il telecronista si è difeso dicendo che non ha nulla contro le donne ma non approva diversi atteggiamenti provocanti ed esuberanti che spesso anche le ospiti in studio assumono e che denigrano la figura femminile.

La donna è un essere superiore – ha concluso – perché ci dona la vita”.

Vessicchio è stato attaccato fortemente in studio e appellato come violento e sessista.

– Gianluca Calenda –


  • Articolo correlato:

25/03/2019 -E’ uno schifo vedere le donne che arbitrano nel calcio”. Giornalista di Agropoli sospeso dall’Ordine

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano