“L’Assessorato ai Lavori pubblici, a seguito dei fenomeni di dissesto idrogeologico connessi a questa ondata di maltempo, ha stanziato 120mila euro per garantire due interventi di massima urgenza che riguardano il territorio della provincia di Salerno, particolarmente colpito”. Così l’assessore regionale alla Protezione civile e ai Lavori pubblici Edoardo Cosenza.

“In particolare – ha detto l’assessore45mila euro serviranno a rimuovere il pericolo derivante dalla presenza di massi instabili che incombe sulla strada provinciale 562 (al chilometro 6+600 – località Tanagra) nel comune di Celle di Bulgheria; gli altri 75mila euro, invece, garantiranno il ripristino dell’argine destro del fiume Tanagro, crollato a monte del Ponte Cappuccini a Sassano, a seguito degli eventi meteorologici del 19,20 e 21 gennaio”. “Si tratta di interventi per i quali sono già stati effettuati i sopralluoghi da parte del Genio civile e delle autorità locali interessate da cui è emerso il carattere prioritario: due distinte ordinanze, hanno chiuso al transito la strada provinciale 562 e evacuato i cittadini di Sassano interessati dalle conseguenze della rottura dell’argine del fiume Tanagro. I lavori sui massi pericolanti in località Tanagra – ha concluso l’assessore Cosenza – verranno eseguiti dal Comune di Centola, mentre l’intervento per il ripristino dell’argine crollato a Sassano sarà attuato dal Consorzio di Bonifica Vallo di Diano e Tanagro“.

– redazione –


  •  Articolo correlato

21/01/2014 – Maltempo: Tanagro a rischio esondazione. A Sassano evacuati i piani terreni di alcune abitazioni. Scuole chiuse a Polla. Nel Cilento anziano salvato con un gommone

 

Commenti chiusi