È stata inviata alla Regione Campania, e ad ogni altro Organo competente, istanza di ulteriore impegno economico per la realizzazione dei lavori di somma urgenza”. Così il sindaco di Ottati Elio Guadagno annuncia la richiesta di ulteriori aiuti, inoltrata a seguito della frana verificatasi nel suo comune nella mattinata del 10 dicembre.

Grossi massi si sono riversati dal costone roccioso sulla Strada Statale 12, colpendo anche un’auto in sosta.

A seguito di sopralluogo effettuato con l’Impresa e l’Ufficio Tecnico Comunale, ci si è resi conto che i primi 50mila euro stanziati dal Genio Civile di Salerno non sono sufficienti alla risoluzione dell’emergenza, poiché ben tre livelli di barriere paramassi sono stati completamente divelti – afferma il primo cittadino –. Pertanto, senza la propedeutica realizzazione delle barriere, non sarà possibile procedere al disgaggio dei massi pericolanti”.

Siamo a lavoro incessantemente. Non possiamo e vogliamo fermarci – sottolinea il sindaco Guadagno -. Dobbiamo consentire alle Famiglie e agli Operatori Economici evacuati di recuperare la loro normalità e i loro affetti conservati nelle mura proprie, di acquisire la serenità che avevano ante evento. Forza!

– Paola Federico –


  • Articoli correlati

11/12/2020 – Frana di Ottati, al via i sopralluoghi. Il sindaco Guadagno: “L’attenzione è massima”

10/12/2020 – Sfiorata la tragedia ad Ottati. Frana la montagna, grossi massi sulla Provinciale 12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*