Frana Auletta, il TAR Campania annulla la procedura di gara d'appalto. Anas avvia un nuovo bando - Ondanews.it

Al via l’intervento di ripristino della transitabilità lungo la SS19 “delle Calabrie” ad Auletta.

Anas ha consegnato oggi all’impresa MI.CO. Srl con sede a Mussomeli i lavori che interesseranno la tratta al km 46,000 dove si è registrato il cedimento del versante su cui poggiava il corpo stradale.

Il 23 gennaio del 2014, occorre ricordare, un movimento franoso causò la totale interdizione al traffico dell’arteria aprendo un’enorme voragine che isolò le abitazioni situate nelle vicinanze.

L’intervento, che nella sua globalità interesserà un’area di oltre 10mila metri quadrati, ha un valore complessivo di circa 7 milioni di euro. I lavori consisteranno, principalmente, nella realizzazione di opere di protezione spondale del sottostante fiume Tanagro e del pendio a valle sino a ricostruire l’intero rilevato stradale e le relative opere di sostegno e di finitura (pavimentazione, barriere, segnaletica).

Fondamentale sarà anche la realizzazione di opere di regimentazione idraulica (trincee drenanti) a monte, finalizzate ad un ulteriore contenimento del movimento franoso. Durante l’esecuzione dei lavori la circolazione continuerà ad utilizzare l’attuale viabilità secondaria. L’effettivo avvio della cantierizzazione avverrà entro la prima metà del mese di ottobre.

La conclusione dell’intervento è prevista entro la prossima estate.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*