Si è tenuta oggi la quinta tappa del progetto “Fuori dal Comune”, percorso di avvicinamento istituzionale e alla vita di governo promosso dal Forum dei Giovani di Padula in collaborazione con il Comune di Padula e finanziato dalla Regione Campania.

Dopo l’incontro preparatorio con Antonio Ioele, assistente europarlamentare, e dopo aver visitato la Casa della Storia Europea, trenta ragazzi del Forum dei Giovani rappresentati dalla coordinatrice Ilaria Tardugno e accompagnati dall’assessora del Comune di Padula con delega alle Politiche giovanili Letizia Caputo, sono stati accolti dall’onorevole Lucia Vuolo, europarlamentare del gruppo EPP presso la sede del Parlamento Europeo a Bruxelles.

I ragazzi del Forum hanno sottoposto alle personalità politiche e ai funzionari tutte le domande e le osservazioni maturate nella due giorni di approfondimento e studio. Il confronto, protrattosi per quasi l’intera giornata, è stato un forte momento di crescita per la rappresentanza giovanile padulese che per la prima volta si affacciava all’ambito europarlamentare.

Durante la visita hanno avuto la possibilità di confrontarsi con altri europarlamentari come Antonio Tajani.

L’incontro è terminato con lo scambio di convenevoli tra le rappresentanze a suggellare, una volta di più, lo stretto legame e il forte interesse tra le parti verso il progetto Fuori dal Comune, classificatosi primo in graduatoria regionale e unico nel suo genere a prevedere un percorso di avvicinamento istituzionale.

“È stata un’esperienza fondamentale per conoscere il luogo dove i membri del Parlamento europeo si riuniscono durante le sedute plenarie – ha dichiarato la sindaca di Padula Michela Ciminodove hanno luogo i dibattiti importanti. È inoltre la sede dove si prendono decisioni rilevanti per i cittadini dell’Unione europea. Ringraziamo l’europarlamentare, Lucia Vuolo, per aver accolto i nostri ragazzi e l’assessore alle Politiche Giovanili, Letizia Caputo, per aver degnamente rappresentato tutti noi”.

Dopo la prima fase progettuale svoltasi presso la sede del Comune di Padula, la seconda fase in Provincia a Salerno e la terza a Napoli, causa ritardi per questioni pandemiche, il prossimo passo sarà lo studio e la visita del Parlamento nazionale a Roma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.