A trent’anni dalla prima fase di progettazione, entro giugno sarà finalmente aperta al traffico la Fondovalle Calore. È quanto emerso in queste ore, alla luce di un’audizione che abbiamo tenuto oggi con gli amministratori del territorio e i tecnici provinciali, con cui abbiamo fatto il punto sui tempi e sugli aspetti tecnici più sensibili di un’opera che sta vedendo finalmente la luce. Entro tre mesi sarà aperto al traffico il primo lotto intermedio, Castelcivita-Mainardi, che rappresenta il tratto centrale dell’arteria. A questo si aggiungeranno altri 4 lotti già interamente finanziati, che collegheranno l’arteria all’autostrada del Mediterraneo a nord e alla Valle del Calore al sud”.

E’ quanto annunciato dal presidente della Commissione regionale speciale Aree Interne Michele Cammarano, a margine dell’audizione convocata sul tema e alla quale erano presenti i sindaci dei comuni coinvolti dall’attraversamento della Fondo Valle Calore, rappresentanti civici e tecnici della Provincia di Salerno.

Siamo consapevoli – continua Cammarano – che si tratta di un’opera il cui stato di avanzamento presenta ancora molte criticità a seguito di ricorsi, contenziosi e sentenze che ne hanno rallentato l’iter in tutti questi anni. È inutile ribadire l’importanza dell’arteria anche in un’ottica di collegamento con il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Continuiamo a mantenere accesi i riflettori sui lavori e dunque a rendere conto ai cittadini delle aree interne salernitane sulle opere e gli investimenti in essere”.

Come sottolineato, con il completamento di questa opera le aree interne saranno inserite nei flussi economici e commerciali, permettendone il collegamento con le aree urbanizzate attraverso una strada ad elevato scorrimento, creando così quella velocità e quel dinamismo in grado di contrastare ed evitare il tasso di migrazione dai bacini demografici più profondi del Cilento che si stanno spopolando a fronte della sensazione di abbandono e di isolamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.