Anche l’Amministrazione comunale di Vietri di Potenza manifesta tutta la contrarietà rispetto alla decisione di delocalizzare le Fonderie Pisano da Salerno-Fratte all’area industriale di Buccino.

Il sindaco Christian Giordano ha partecipato al Consiglio straordinario con i sindaci della Comunità Montana Sele-Tanagro per ribadire il no alla delocalizzazione dell’impianto, ricordando che quella di Buccino è un’area industriale con vocazione di polo agroalimentare.

“Ancora una volta – ha dichiarato Giordano – ci apprestiamo ad intraprendere una battaglia a difesa dell’ambiente e della nostra comunità. L’insediamento delle Fonderie Pisano a Buccino rischia di compromettere l’equilibrio ambientale anche delle nostre aree. Abbiamo deciso di inserire un punto all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale in programma per il prossimo 26 aprile in modo da avere un documento condiviso”.

Il sindaco Giordano è intervenuto anche durante il Consiglio straordinario tenutosi nell’area industriale a Buccino Scalo, alla presenza di numerosi sindaci della Comunità Montana Sele-Tanagro e dei rappresentanti delle istituzioni.

 “Nell’incontro – ha sottolineato Giordano – ho comunicato ai presenti di voler coinvolgere anche il Presidente della Regione Basilicata e l’assessore all’Ambiente”. 

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*