Si è tenuta questa mattina, presso la Sala Giunta di Palazzo Santa Lucia a Napoli, la conferenza stampa di presentazione del progetto “Emozioni Unesco – Mostra culturale sulla Dieta Mediterranea”, presentato dalla Città di Padula, rientrante nel Programma dell’Obiettivo 1.9 Eventi del PO FESR 2007/2013 ed ammesso a finanziamento con Decreto n. 978 dell’11/11/2014.

Alla conferenza sono intervenuti Pasquale Sommese, Assessore al Turismo e ai Beni Culturali della Regione Campania, Vito Amendolara, presidente dell’Osservatorio per la Dieta mediterranea e Tiziana Bove Ferrigno, Assessore alla Cultura, Turismo e Spettacolo della Città di Padula.

“Emozioni Unesco punta a diventare un percorso narrativo della storia, delle tradizioni e dei luoghi in cui nei secoli si è sedimentato questo stile di vita” ha dichiarato Vito Amendolara.

Il progetto, ammesso a finanziamento per un importo pari a 300.000 Euro, si svolge in partenariato anche con la Soprintendenza ai Beni Architettonici della Provincia di Salerno e Avellino e si compone di una parte materiale e di una immateriale: la prima consiste in lavori di recupero del bene culturale, mentre nel secondo lotto rientra la Mostra Culturale sulla Dieta Mediterranea, comprensiva di Workshop tematici, che si svolgeranno tra il 3 e il 17 gennaio 2015. La mostra prevede, quindi, lo sviluppo di un percorso tematico enogastronomico che parte dai territori campani della Dieta Mediterranea, passa per i prodotti e si conclude con i suoi benefici sulla salute.

“L’idea portante della mostra è quella di costruire una connessione fra cibo ed arte, fra alimentazione e saperi, fra immagini, suoni, musica, storia orale, film, documentari – ha spiegato l’Assessore Bove Ferrigno – In generale si vuole narrare la storia del cibo nei secoli centrando il focus sulla nascita, sviluppo e assestamento delle pratiche e delle prassi riconducibili alla Dieta Mediterranea”.

“Tutto ciò – ha concluso l’assessore  – ci consentirà poi di approdare, insieme all’Osservatorio e alla Regione Campania, all’appuntamento più atteso del nuovo anno, all’EXPO 2015, che sarà incentrato proprio sul complesso mondo dell’alimentazione: il tema è infatti “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, con grande attenzione alle generazioni future”.

– Filomena Chiappardo –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*