Avevano organizzato una vera e propria festa di compleanno sulla terrazza di un’abitazione, ma sono stati beccati dai Carabinieri.

E’ successo ad Atena Lucana. I militari della Compagnia di Sala Consilina, guidati dal Capitano Davide Acquaviva, hanno scoperto 11 persone che sono state segnalate per non aver rispettato la normativa vigente che non permette assembramenti sia in luoghi pubblici che privati. Sono così scattate le sanzioni per tutti i partecipanti alla festa, per un ammontare complessivo di 4.500 euro.

Al party hanno preso parte persone dal 20 ai 40 anni, che hanno festeggiato mangiando e bevendo con della musica in sottofondo.

– Paola Federico –

6 Commenti

  1. Lupo solitario says:

    Jamm Bell….. Tutti fiscali.. Tutti precisini… Ma se erano dello stesso nucleo familiare! Cosa c’è di male?

    • Francesco Argento says:

      Famiglia numerosa! Tanto se si ammalano paga pantalone!

    • Dovrebbero essere familiari e conviventi: se tuo fratello abita a Milano e viene a casa tua per la festa,è familiare ma può essere una fonte di contagio.Non mi risultano ad Atena Lucana nuclei familiari conviventi di 11 persone.Bene hanno fatto i carabinieri .Non abbiate fretta,ci saranno altre occasioni nella vita per farsi una vacanza in rianimazione.

    • Massimo Lorenzi says:

      E tu cosa ne sai che erano della stessa famiglia?

  2. Come dice De Luca “la testa serve solo per dividere le orecchie”.

  3. Antonio Cantelmi says:

    Speriamo che le paghino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*