comitato ferrovia sicignanoiIl Comitato per la riattivazione della Ferrovia Sicignano -Lagonegro lancia un appello a Luca Cascone, già assessore alla Mobilità al Comune di Salerno ed ora nuovo presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania.

“Dato che Cascone è alla ricerca di un cambiamento, più che necessario in Campania, il direttivo – si legge in un comunicato stampa del Comitato – è pronto ad essere ricevuto per presentare le criticità riguardo i Trasporti di una vasta area come il Vallo di Diano”.

Per i componenti del Comitato il rilancio del Vallo di Diano passa attraverso la riapertura al traffico della Sicignano – Lagonegro auspicando che si intavoli un discorso comune con la Basilicata.

“Abbiamo presentato – scrivono nella lettera inviata a Cascone – una proposta operativa per il  trasporto pubblico locale, dal Vallo verso Nord compresa la città di Salerno, ove l’unica speranza di valorizzazione del treno metropolitano regionale è quella di rendere operativo al 100% un terminal Arechi evitando che i bus interurbani e turistici si addentrino sin nel centro. Prevede anche la predilezione di mezzi più ecologici e competitivi: dove c’è il treno l’autobus deve coesistere soltanto per integrare le vie ferrate, non per fare una concorrenza e fomentare lobby. Un TPL serio ed ecologico dovrebbe puntare infatti ad un’integrazione gomma/ferro che punti all’ottimizzaziota. ne totale del servizio ed al risparmio dei costi, nel segno del miglioramento delle condizioni di vita del cittadino.

– redazione –


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*