Depositerò una denuncia alla Procura della Repubblica contro Vittorio Feltri per le becere e squalificante offese che ha rivolto al Sud del Paese. Secondo il direttore ‘i meridionali sono inferiori’. È vergognoso che il direttore di un giornale, in diretta tv, alimenti odio in una fase già complicata per il Paese“.

Lo ha dichiarato in una nota il Segretario Nazionale del Partito Socialista Italiano e consigliere della Regione Campania Enzo Maraio.

Per i socialisti, si legge nella denuncia redatta dall’avvocato Luigi Iorio, nelle dichiarazioni rese da Feltri “si configurano gli elementi oggettivi e soggettivi della norma incriminatrice di cui all’art. 604 bis, primo comma lettera a) del codice penale con l’aggravante dall’art. 61 n. 9 c.p., sulla propaganda di idee basata sulla superiorità o sull’odio razziale o etnico.

Le frasi incriminate – sottoliea Maraio – non essendo dirette a casi specifici ma in particolar modo verso i cittadini del mezzogiorno d’Italia, hanno delineato in modo netto un pregiudizio discriminatorio territoriale. Chiediamo che l’Ordine dei Giornalisti avvii immediatamente un provvedimento disciplinare per condannare questo gesto ed evitare che si getti nel fango il nome di una professione nobile che è quella del giornalista“.

– Paola Federico –

2 Commenti

  1. Bravo fai bene.

  2. La vecchiaia a volte fa brutti scherzi. E’ tutta invidia la sua. Non capisco in cosa i settentrionali come lui sono superiori.frank

Rispondi a Frank Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.