Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza che disciplina le aperture consentite a partire dalla giornata di domani.

Come già anticipato dal Governo regionale partono domani, lunedì 25 maggio, le attività delle palestre e delle piscine pubbliche ed aperte al pubblico adibite al nuoto e alle attività ricreative comprese quelle ad uso collettivo delle strutture ricettive (agriturismi o camping), ad esclusione di quelle alimentate ad acqua di mare e di quelle ad usi speciali di cura di riabilitazione e termale. La messa in funzione delle piscine è comunque subordinata alla sanificazione delle vasche se vuote e alla preventiva analisi delle acque che evidenzi valori conformi ai prescritti requisiti fisici, chimici e microbiologici. Nei parchi acquatici è consentito l’uso delle sole piscine con esclusione delle ulteriori attrezzature, come scivoli o giostre acquatiche.

Saranno è consentito l’esercizio dell’attività ricettiva nelle strutture alberghiere e complementari, tra cui B&B, affittacamere, villaggi, campeggi, case vacanza e negli alloggi in agriturismo.

Per tutte le attività è chiaramente obbligatorio il rispetto dei protocolli di sicurezza previsti.

La Regione Campania ha inoltre demandato all’Unità di Crisi la redazione dei protocolli per la riapertura dei circoli culturali e ricreativi a partire dal 28 maggio.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*