guardia di finanza evidenzaI rappresentanti legali delle società “Holz Building” e “Hb Costruzioni” di Tito Scalo, che si occupano della realizzazione di prodotti in legno, sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza di Potenza.

Gli arresti rientrano nell’ambito di un’indagine portata avanti dalla Procura della Repubblica di Potenza sul contrasto ai reati fallimentari.

Il gip ha disposto dunque gli arresti domiciliari per i due rappresentanti legali delle società e il sequestro preventivo di un centro per il taglio del legname, di alcuni automezzi e immobili, oltre a strumentazioni e titoli di credito per un valore complessivo di circa 72mila euro di titolarità della “Hb Costruzioni”.

Dalle indagini delle Fiamme Gialle e della Procura sarebbe emerso un sistema cosiddetto di “triangolazione di comodo“. Gli amministratori della “Holz Building”, attraverso dei prestanome, avrebbero causato dolosamente il fallimento della società. Pare avrebbero trasferito i principali asset della società alla “Hb Costruzioni” depauperando la “Holz Bulding” di tutti i beni produttivi, impedendone l’operatività e determinandone il dissesto.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*