False multe recapitate agli automobilisti per ottenere denaro: una vera e propria truffa.

Da qualche giorno, come si legge su “Il Mattino”, stanno giungendo tramite raccomandata dalla Germania richieste di pagamento di contravvenzioni per pseudo infrazioni al codice della strada commesse all’estero da battipagliesi.

Nell’invito di pagamento c’è un Iban tramite il quale effettuare un versamento che va dai 20 ai 50 euro a seconda dell’infrazione commesse.

Ovviamente per chi non è mai stato in Germania è facile comprendere che si tratta di una truffa, ma chi invece vi si è recato per lavoro o altro con l’auto ha preferito pagare la multa senza porsi domande. Nella richiesta sono specificati gli estremi dell’auto del destinatario e, per la maggior parte dei casi, viene contestato il superamento del limite di velocità. Di solito viene chiesto il pagamento di 20 euro, ma è tutto falso.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*