Continua a diventare sempre più pericolosa l’ex SS 407, nei pressi dell’incrocio di contrada Tufariello a Buccino, a pochi chilometri dal confine lucano con Vietri di Potenza. Dopo la voragine che si è aperta ad inizio ottobre, transitare sta diventando sempre più difficile.

L’ex SS 407 è un’arteria che ricopre un ruolo importante per i collegamenti tra l’area del Vallo di Diano e del Tanagro e la Basilicata, oltre ad essere l’unica che viene percorsa per coloro i quali entrano ed escono dallo svincolo autostradale di Buccino.

Il problema ormai persiste da diversi anni e a nulla sono serviti gli interventi temporanei per garantire la sicurezza del tratto. Nonostante la segnaletica, ultimamente rafforzata, specie nelle ore notturne è alto il rischio che qualcuno potrebbe andare a finire nella voragine, anche se transennata.

Il cedimento della strada sarebbe dovuto alla rottura di un canale in cemento sottostante. Il tratto di strada quotidianamente è percorso da centinaia di mezzi e non mancano le lamentele anche dei camionisti, che fanno la spola tra una cava di Vietri e la Campania.

– Claudio Buono –



  • Articolo correlato

18/10/2016 – Si apre voragine sulla ex SS 407, nel comune di Buccino. Paura per gli automobilisti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.