In regime di arresti domiciliari a seguito di una condanna per non aver ottemperato ad un decreto di espulsione, è evaso ed è stato scoperto dai Carabinieri, che lo hanno arrestato. E’ accaduto a Bella e il protagonista è un 21enne nigeriano.

Il giovane si trovava in un’abitazione situata nel centro abitato, ma è uscito di casa e i Carabinieri della Compagnia di Melfi, con una pattuglia dei militari della locale Stazione, impegnati in un servizio di controllo sul territorio, lo hanno intercettato in strada. Il nigeriano, alla vista dei militari che intanto lo avevano riconosciuto, ha tentato di darsi alla fuga, provando anche a nascondersi nel centro abitato, ma dopo averlo seguito i Carabinieri sono riusciti a bloccarlo. Il 21enne si trova adesso nuovamente agli arresti domiciliari.

Era già stato sottoposto in precedenza per inosservanza di un decreto di espulsione dal territorio nazionale. E’ stato denunciato alla Procura della Repubblica di Potenza e in questi giorni il magistrato deciderà le sue sorti e se trasferirlo in carcere, in attesa dell’udienza di convalida. L’arresto del nigeriano rientra in una serie di attività di controllo sul territorio messe in campo dai Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza, tese anche al contrasto dei furti e del traffico e spaccio di droga.

– Claudio Buono –

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*