I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Potenza e della Stazione di Ruoti, agli ordini del Capitano Alberto Calabria, hanno arrestato in flagranza di reato un 39enne residente nel Potentino ritenuto responsabile dei reati di evasione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

I militari, nel cuore della notte, durante lo svolgimento di un servizio di controllo del territorio hanno avviato immediate ricerche per rintracciare l’uomo che, a Potenza, si era allontanato senza alcuna autorizzazione da una comunità terapeutica di recupero presso la quale era sottoposto agli arresti domiciliari. L’allarme è stato lanciato intorno alle 2 dal personale medico della struttura, non appena hanno scoperto l’allontanamento del 39enne.

Solo dopo un paio di ore i militari lo hanno ritrovato in un bar. L’uomo, prima di essere bloccato, ha opposto un’energica resistenza, mordendo alla mano un carabiniere, che ha riportato lievi lesioni.

Una volta immobilizzato, non ha fornito giustificazioni plausibili circa il suo allontanamento e quindi è stato arrestato.

– Chiara Di Miele –

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un commento

  1. annamaria says:

    è diventato un cane rabbioso che non voleva essere riportato …in comunità. Allora perchè non portarlo in carcere?

Rispondi a annamaria Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*