Attimi di paura questa mattina a Pontecagnano dove all’interno di un cantiere navale in via Como si è verificata un’esplosione per cause da accertare. Purtroppo due operai sono rimasti gravemente feriti, entrambi hanno riportato serie ustioni sul corpo.

Soccorsi dai sanitari del 118 giunti sul posto dopo l’esplosione, sono stati trasferiti immediatamente all’ospedale “Ruggi” di Salerno dove sono ricoverati.

Intervenuti i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale per domare le fiamme e mettere in sicurezza il cantiere, i Carabinieri della locale Stazione coordinati dalla Compagnia di Battipaglia, diretti dal Maggiore Vitantonio Sisto, e gli agenti della Polizia Locale per ricostruire la dinamica del drammatico accaduto.

Ad esplodere è stata una bombola di Gpl mentre i due operai stavano effettuando dei lavori su un’imbarcazione che si è incendiata per motivi da accertare. I caschi rossi hanno circoscritto l’incendio alla sola imbarcazione interessata grazie all’intervento di quattro automezzi inviati dal Comando di Salerno.

L’area relativa all’esplosione è stata sottoposta a sequestro per consentire i necessari accertamenti ai militari dell’Arma che hanno attivato il Servizio Prevenzione infortuni sul lavoro dell’ASL di Salerno.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*