Nella nottata di ieri è stato effettuato un espianto multiorgano da un paziente, morto dopo un incidente stradale e ricoverato all’ospedale “San Carlo” di Potenza.

Rocco Tolve, carabiniere 41enne, era rimasto gravemente ferito in un incidente verificatosi lo scorso 4 agosto mentre a bordo di una moto percorreva il tratto tra Vaglio e la Basentana.

Dopo il ricovero nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Potenza a causa delle delicate condizioni, ieri è subentrata la morte cerebrale.

L’èquipe di espianto ha provveduto a prelevare fegato, cuore e reni che sono stati impiantanti in pazienti in lista d’attesa negliospedali di Roma e Torino. 

I familiari del carabiniere, attraverso un gesto di estrema generosità, hanno autorizzato l’espianto consentendo ad altre persone di preservare il dono della vita.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*