Nella serata di ieri una pattuglia della Sezione Radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Salerno è intervenuta presso il Pronto Soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”.

Un’auto aveva guadagnato l’accesso del Pronto Soccorso ed alcune persone si stavano scagliando contro il personale sanitario. Le due persone, padre e figlio, lamentavano il ritardo di una visita alla figlia che presentava problemi respiratori.

Padre e figlio sono stati ricondotti, con non poca fatica, alla calma, dopo circa un’ora di intervento dei militari.

I due saranno denunciati alla Procura della Repubblica per interruzione di pubblico servizio.

– Claudia Monaco –

Un commento

  1. Il personale medico e paramedico. deve. avere pazienza con tutti. ( anche se i raccomandati.vengono preferiti su altri pazienti). Tale applicazione si rimandi al dopo Covid. Se ne usciremo vivi?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*