Emozioni e solidarietà al teatro Scarpetta di Sala Consilina per il concerto di beneficenza di Metasport





































Un’atmosfera di grandi emozioni e solidarietà quella che regnava ieri sera al teatro comunale “Mario Scarpetta” di Sala Consilina all’evento organizzato da Metasport.

Il programma solidale è stato realizzato con l’adesione del Comune di Sala Consilina, del Rotary Club di Sala Consilina-Vallo di Diano e della Banca Monte Pruno con lo scopo di acquistare una pedana necessaria all’utilizzo della piscina presente nel Centro Sportivo Meridionale di San Rufo da parte dei disabili tramite le offerte del pubblico presente in sala.

L’esperienza di Metasport da anni è vicina alle persone che affrontano diversi problemi di disabilità – ha spiegato il Direttore di Metasport Donato Alberico, inaugurando il programma – e da anni Metasport permette ai disabili di esprimersi anche attraverso lo sport“.








Ad aprire il programma dell’evento benefico è stata la proiezione del film “Anatomia del Miracolo”, che narra le storie di tre persone, alle prese ogni giorno con problemi e disabilità, che trovano il modo di accettare le proprie esistenze e di esprimere il loro dolore tramite la consapevolezza della propria condizione.

A seguire, il pubblico è stato coinvolto dalle note della famosa concertista coreana Sue Kjung Song, che ha proposto un concerto dal titolo “Desiderio”, che rappresenta, attraverso il pianoforte, il suo sogno di riuscire ad aiutare bambini e ragazzi con vari problemi a trovare sollievo e modo di esprimersi attraverso la musica.

“Noi della Banca Monte Pruno ci siamo riuniti insieme ai Comuni, al Rotary Club e a Metasport per dare un segnale di vicinanza alle persone che affrontano problemi di disabilità – ha dichiarato in chiusura Michele Albanese, Direttore Generale della Banca Monte Pruno – e, qualora la raccolta delle offerte non fosse sufficiente per acquistare il sollevatore per disabili nella piscina del Centro Sportivo Meridionale, la Banca Monte Pruno interverrà, in quanto è nostro dovere assicurare questi servizi basilari a chi è meno fortunato di noi”.

– Justine Biancamano –

 







































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*