Vista la grave situazione di criticità determinatasi dalla diffusione del Covid-19 nell’intero comprensorio del Vallo di Diano, dove risultano accertati al 18 novembre 360 casi positivi, si richiede con urgenza di poter disporre di un numero adeguato di tamponi al fine di poter controllare quanti fra Amministratori locali, Sindaci, dipendenti comunali e volontari che si stanno adoperando in ogni tipo di attività a sostegno di intere comunità ed evitare situazioni di rischio“. La richiesta parte dal Presidente della Comunità Montana Vallo di Diano Raffaele Accetta ed è stata indirizzata, attraverso una nota, all’Asl Salerno.

La richiesta urgente è fatta a nome di tutti i sindaci del Vallo di Diano che, come sottolinea Accetta, “quotidianamente, insieme ai dipendenti e ai volontari esercitano opera di sensibilizzazione nei confronti dei cittadini per raccomandare loro di adottare tutte le precauzioni di sicurezza al fine di limitare il contagio se, per motivi consentiti, devono spostarsi“.

Questi ultimi e soprattutto la popolazione anziana, però – continua il Presidente Accetta -, hanno sempre più bisogno di servizi a domicilio che i volontari effettuano con grande disponibilità ma anche con grossa esposizione al contagio“.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano