Con il Piano Socio-Economico della Regione Campania continua l’impegno a favore delle famiglie per il superamento della crisi causata dall’emergenza sanitaria.

Nell’ambito delle misure predisposte dal Piano sociale ed economico, voluto dal Presidente Vincenzo De Luca, trova attuazione il capitolo dedicato alla casa, finanziato con 45 milioni di euro. Nei giorni scorsi sono scaduti i termini per la presentazione delle istanze per ottenere un contributo per il sostegno all’affitto.

Il primo Bando, relativo all’annualità 2019, ha registrato 65.254 domande. Lunedì prossimo sarà pubblicata la graduatoria provvisoria che, dopo i 15 giorni riservati alla presentazione di eventuali opposizioni, diventerà definitiva consentendo ai Comuni, cui nel frattempo la Regione trasferirà i fondi, di liquidare il contributo ai beneficiari. Si tratta di oltre 13 milioni di euro ai quali si aggiungono altri 12 milioni, relativi all’annualità 2020, per i quali è già stata data l’autorizzazione per assegnarli attraverso lo scorrimento della graduatoria in corso.

Al secondo Bando, finalizzato ad intercettare le situazioni di criticità emerse nei mesi scorsi, sono pervenute 46.417 istanze, provenienti da 475 comuni della Campania. In base al numero delle domande pervenute, la Regione ha ripartito il Fondo di 6,5 milioni di euro e, sempre nei prossimi giorni, trasferirà ai Comuni le risorse assegnate. Avendo stabilito di procedere ai controlli sulle autodichiarazioni presentate dai cittadini anche successivamente, l’erogazione da parte dei Comuni potrà essere, in questo caso, ancora più rapida.

La Regione confida, inoltre, di poter a breve integrare con altri 14 milioni di euro il fondo per gli affitti al primo Bando, grazie ad un finanziamento aggiuntivo previsto dall’articolo 32 del Decreto Rilancio, approvato ieri in Consiglio dei Ministri.

Infine, è in corso la predisposizione delle misure relative al Fondo di solidarietà per gli inquilini di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, per il sostegno all’affitto dei locali commerciali del patrimonio ERP, per i contributi ai mutui prima casa, per un valore complessivo di altri 14 milioni di euro.

E’ davvero uno sforzo senza precedenti – ha commentato l’Assessore regionale al Governo del Territorio, Bruno Discepoloquello messo in campo dalla Regione Campania per venire incontro alle esigenze dei cittadini colpiti duramente dalla crisi economica causata dalla epidemia e che vede nel problema del pagamento dell’affitto una delle emergenze maggiori. Ci siamo mossi con l’intento di utilizzare tutte le risorse disponibili a tal fine, sia di quelle messe a disposizione dallo Stato che quelle recuperate dal Bilancio regionale, operando all’insegna di due principi inderogabili: semplificare tutte le procedure, velocizzare i tempi per corrispondere tempestivamente alle richieste dei cittadini della Campania“.

– Paola Federico –

Un commento

  1. vittorio fucile says:

    sarebbe possibile sapere dove posso controllare la graduatoria per il bonus famiglie con minori di 15 anni?

Rispondi a vittorio fucile Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.