L’emergenza sanitaria nazionale creata dal diffondersi del Covid-19 ha messo in ginocchio gli ospedali di tutta Italia e tutto il sistema sanitario è in serie difficoltà. Tantissime sono le strutture carenti di attrezzature, la cui mancanza in questo periodo storico potrebbe essere fatale per tanti pazienti. Per questa ragione tra le tante iniziative di solidarietà ne nasce una dedicata esclusivamente all’ospedale dell’Immacolata di Sapri, con l’intento di dotare la struttura ospedaliera di nuovi ventilatori polmonari e attrezzature per terapia intensiva.

L’iniziativa nasce dal Comitato dei Sindaci del DS 71 Sapri-Camerota e Gruppo Eventi in partnership con Terre del Bussento e Cicas Sapri, ed è stata immediatamente sposata dalla Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania.

Dobbiamo essere sempre più uniti contro questo avversario invisibile – ha detto il primo cittadino di Sapri Antonio Gentile, a nome di tutti i sindaci del DS 71 – e con il comitato dei sindaci abbiamo fin da subito apprezzato questa iniziativa. La Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania, senza farselo ripetere due volte, ha messo a disposizione un conto corrente dedicato. Questi sono i gesti che ci rendono orgogliosi del nostro territorio. Ora c’è da fare qualche sacrifico in più, ma andrà tutto bene. Ne sono certo”.

Per le donazioni basta effettuare un versamento sull’IBAN “IT40X0815476470000000035228” con la causale “Emergenza Coronavirus Osp. Sapri”.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*