Dopo quanto stabilito dall’ultima ordinanza del Ministro della Salute e del Ministro dell’Interno, secondo cui “è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi pubblici o privati in un comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute”, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha emesso un’altra ordinanza nei confronti di tutte le persone provenienti dalle altre regione d’Italia o dall’estero che faranno ingresso in Campania o che abbiamo già fatto ritorno negli ultimi 14 giorni.

Saranno obbligati a comunicare il rientro al Comune e al proprio medico di medicina generale, al pediatra, o all’operatore di sanità pubblica del territorio; dovranno restare in isolamento a casa per 14 giorni dall’arrivo, con divieto di contatti sociali. Inoltre, bisognerà osservare il divieto di spostamenti e viaggi e rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza. In caso di comparsa di sintomi dovranno avvertire immediatamente il medico.

Tutti i viaggiatori in arrivo, anche per motivi consentiti dalle disposizioni nazionali e regionali, nelle stazioni ferroviarie di Napoli, Napoli Afragola, Salerno, Caserta, Benevento, Battipaglia, Aversa, Sapri, Eboli, Vallo della Lucania, con treni che effettuano collegamenti interregionali, dovranno sottoporti alla rilevazione della temperatura corporea, secondo le modalità organizzate presso le singole stazioni. Dovranno, inoltre, compilare l’autocertificazione secondo il format diramato dal Ministero dell’Interno.

Il mancato rispetto degli obblighi elencati nell’ordinanza sarà punito ai sensi dell’art. 650 del codice penale, con l’arresto fino a tre mesi e multa fino a 206 euro.

– Paola Federico –

Un commento

  1. Rocco Panetta says:

    Ha dimenticato la stazione di Sicignano degli Alburni dove, OGNI GIORNO, fermano i Treni Intercity 701 Roma Termini-Taranto e 702 Taranto-Roma. NIENTE termoscanner ai viaggiatori in arrivo e neppure controllo autocertificazione!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*