Al fine di prevenire la diffusione dell’epidemia da COVID-19 il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dal territorio regionale, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, dirette a garantire l’erogazione dei servizi pubblici essenziali, o per gravi motivi di salute.

La scelta è stata presa considerando anche che i provvedimenti nazionali presi per l’emergenza in corso hanno disposto di evitare ogni spostamento, ad eccezione di quelli per motivi di lavoro, salute o necessità, contenendo così il rientro presso il proprio domicili, abitazione o residenza.

La violazione dell’ordinanza del Presidente Bardi comporterà l’obbligo immediato di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario esteso a tutti i conviventi per 14 giorni, con divieto di altri contatti sociali e l’obbligo di rimanere raggiungibile per ogni eventuale sorveglianza.

Su tutto il territorio regionale inoltre è vietato a chiunque di allontanarsi dalla propria abitazione salvo per: comprovate esigenze lavorative dirette a garantire l’erogazione dei servizi pubblici essenziali; situazioni di necessità, comprese quelle correlate alle esigenze primarie delle persone e degli animali di affezione; spostamenti per gravi motivi di salute.

Le disposizioni saranno valide fino al prossimo 3 aprile.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*