“Anche nella Diocesi di Teggiano-Policastro vige l’invito ai parroci di evitare le celebrazioni con gran concorso di popolo come le esequie ed è bene spiegare alle famiglie il dovere di collaborare con le istituzioni civili e religiose per la salvaguardia del bene comune“.

Il monito giunge da S.E. Mons. Antonio De Luca, Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro in merito all’emergenza Coronavirus.

Nei giorni scorsi, la Conferenza Episcopale Italiana ha reso note le ulteriori restrizioni per limitare il contagio del temibile virus: in ultimo, la sospensione di catechismo e attività oratoriali.

Anche per le messe del terzo, ottavo giorno e trigesimo sono invitati a partecipare solo i familiari più stretti – l’invito del Vescovo – le chiese restano aperte per la celebrazione eucaristica e per la Via Crucis nel rispetto delle norme già note. Le parrocchie restano accessibili per tutto il giorno per la preghiera e l’adorazione personale o in piccoli gruppi“.

Si richiede responsabilità e chiarezza” è il monito conclusivo di Monsignore De Luca.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*