Esenzione totale del pagamento della TARI per tutte le imprese commerciali, sia collettive che individuali, con sede nel territorio del Comune di Montesano sulla Marcellana, per il periodo di fermo della produzione.

A chiederlo è il Gruppo Consiliare “Risveglio Civico” in una nota a firma di Renivaldo Lagreca indirizzata al sindaco Giuseppe Rinaldi e al Capogruppo di “Nuova Montesano”.

È grave l’affanno economico in cui versano le imprese e i titolari di partita iva presenti sul territorio comunale – afferma Lagreca -. Pur salutando con favore il differimento concesso, stimo la misura insufficiente rispetto alla situazione degli imprenditori e commercianti locali tenuto conto della chiusura e improduttività conseguenti le misure adottate dal Governo”.

L’esazione della TARI, secondo Lagreca, sarebbe priva di giustificazione in mancanza della fruizione del servizio e anzi “risulta ingiusta e contraria al vincolo di solidarietà economica”.

Il gruppo “Risveglio Civico” propone, altresì, di “coprire il mancato introito con l’utilizzo dell’indennizzo SNAM rimasto sino ad oggi inutilizzato”.

– Paola Federico –

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*