L’ospedale “Luigi Curto” di Polla è pronto ad affrontare un’eventuale emergenza legata alla diffusione del Covid-19, meglio noto come Coronavirus.

Dopo i primi tre casi di contagio in Campania, tra cui una biologa 26enne di Montano Antilia, piccolo centro del Cilento, attualmente ricoverata in isolamento presso l’ospedale “Cotugno” di Napoli, i presidi ospedalieri campani si stanno attrezzando con apposite aree dedicate al triage.

Oggi, nel piazzale antistante il Pronto Soccorso del “Curto”, è stata allestita una struttura campale di pre-triage. Si tratta, nello specifico, di una tenda pneumatica di 8,50 metri x 5,50 metri. La struttura è stata tempestivamente messa in piedi dai volontari ANPAS Campania allertati dalla Regione ad intervenire.

La tenda pneumatica, infatti, è in dotazione al Coordinamento ANPAS Campania.

La fornitura di energia elettrica, la responsabilità della gestione e la sorveglianza della stessa, nonchè il ricondizionamento e la sanificazione saranno a carico dell’azienda ospedaliera.

La Croce Rossa Italiana di Salerno e Serre, su attivazione della Protezione Civile della Regione Campania e su richiesta dell’Asl Salerno, in queste ha allestito davanti agli ospedali di Salerno, Battipaglia, Eboli, Oliveto Citra e Sapri le tende pneumatiche per la creazione di una zona di pre-triage allo scopo di facilitare le operazioni di assistenza.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*