Da questa mattina il Comune di Atena Lucana ha provveduto a sbarrare materialmente le strade secondarie di accesso al territorio comunale. Come è noto Atena Lucana, con l’emergenza Coronavirus, rientra tra i paesi in quarantena del Vallo di Diano a seguito di un’ordinanza emanata dal Presidente della Regione Campania.

Non si può entrare o uscire dal paese se non per comprovate necessità lavorative o di salute. Inoltre vige da ieri il divieto di trasferirsi o spostarsi in un comune diverso da quello in cui ci si trova, entrato in vigore dopo un’ordinanza congiunta dei Ministeri della Salute e dell’Interno. Ci si potrà muovere da un comune all’altro solo per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute.

Le strade secondarie che accedono ad Atena Lucana sono state bloccate con il posizionamento di barriere New Jersey in cemento grazie all’intervento dell’impresa Costruzioni Santangelo di Carmine Santangelo. Presente alle operazioni il locale Comando di Polizia Municipale.

Stiamo facendo di tutto – afferma l’imprenditore Carmine Santangelo – ma ci vuole il buon senso di tutti. Se così fosse non ci sarebbe bisogno di bloccare tutte le stradine interpoderali“.

Anche il sindaco di Caggiano, Modesto Lamattina, oggi ha provveduto a far chiudere le stradine interpoderali del paese per evitare spostamenti.

– Chiara Di Miele –

 

 

Un commento

  1. Francesco says:

    Era ora

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*